Lo Smoking

L’origine dello smoking rimonta al XIX secolo, quando i cavalieri britannici indossavano questa giacca “smoking jacket” per fumare. Da lì deriva la sua denominazione, anche se in inglese lo stesso capo si chiama anche “tuxedo”, “dinner jacket” (giacca per cenare) o “black tie” (cravatta nera data dal colore del papillon). Il primo smoking fu confezionato da Henry Poole & Co., nel 1860 per il Principe di Galles di quel periodo (futuro re Enrico VII) come abbigliamento per cerimonie informali. Pochi anni dopo, l’americano James Potter divulgò questo modo di vestire negli Stati Uniti tra i membri del “Tuxedo Park Club” (da allora il suo nome è “tuxedo”).

Smoking
Smoking

Lo smoking è un capo adatto esclusivamente a cerimonie serali. I modelli possono essere di 3 stili diversi: con revers sciallato, revers a lancia e doppiopetto.

I revers dello Smoking
I revers dello Smoking
Possiamo anche incontrare le classiche vestaglie, molto utilizzate nell’aristocrazia in tessuti di velluto con revers in grosgrain o satin di seta, ma oggi ci concentreremo solo sul classico.
Smoking sciallato in velluto
Smoking doppiopetto in velluto con rever Sciallato in gros-grain

In tutti e 3 i modelli, la giacca sarà con revers e bottoni foderati in raso o satin di seta senza aperture. Il pantalone avrà sempre il cinturino e il gallone di raso in satin di seta, abbinato alla giacca e, cosa più importante, il cinturino dovrà essere senza passanti, perché non si indosserà mai con una cintura.

I tessuti per eccellenza per il puro stile Gentleman, Collezione Black Tie: lana-seta, satin di lana “super 140 Filo”, fresco lana “super 120 Filo”, “New Performance” con lana-viscosa “doppio ritorto”, velluto e tartan in pura lana.

I colori: si preferisce il rigoroso nero e, se si vuole qualcosa di particolare, il bianco, il blu notte o il tartan nei toni del verde, blu e rosso scozzese (ovviamente in caso di tartan o giacca bianca, il pantalone sarà sempre nero, con cinturino e gallone di raso nero o in satin di seta).

Giacche SmokingDovete sapere che l’eleganza nel vestire si riconosce anche dalla scelta degli accessori, per questo è molto importante prestare attenzione a tutti i dettagli, perché questo ti fa distinguere per eleganza, educazione e stile di vita. Ricorda sempre che “non si è cavalieri solo se si indossa uno smoking, ma il cavaliere è solito indossare uno smoking”.

smoking nero

La camicia sempre in cotone “doppio ritorto” con pettorina piqué o plissé, in puro cotone gala e con gemelli estraibili, “Shirt-Studs”, per poter stirare bene la camicia; il doppio polsino per gemelli e il collo può essere il classico francese o diplomatico.

Camicia per Smoking
Camicia per Smoking

Per la fascia di tre o quattro righe, sempre rivolta verso l’alto, possiamo scegliere il classico nero in raso o satin in seta, o per dare un po’ di movimento, un micro disegno in jacquard di pura seta.

Fasce in pura seta jacquard
Fasce in jacquard di pura seta

Il papillon, se è possibile, deve essere da annodare, perché si nota chi lo porta annodato artificialmente e questo è un piccolo dettaglio che fa la differenza per un vero Gentleman.

 

Il fazzoletto, deve essere preferibilmente bianco di lino.

fazzoletto in lino

Le scarpe saranno in vernice nera, i modelli più adeguati sono: francesina, pumps e slippers.

Scarpe per Smoking

Le bretelle nere e i calzini, lunghi, neri in seta o filo di Scozia.

Bretelle e calze

E infine, come ho detto prima, se scegli questo tipo di abito da cerimonia uomo per il giorno del tuo matrimonio, devi tener presente che la cerimonia si deve celebrare in un ambiente stile cocktail, di sera, a partire dalle 7 del pomeriggio.

Proposta di Smoking della collezione Black Tie

Smoking in Lana
Abito da sposo Smoking Americano 100% Lana (NW) quadri Madras blu con revers in raso.

Questo post è disponibile anche in: Inglese, Spagnolo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captha *