Archivi del mese: febbraio 2015

Abiti da sposo e sposa nei Matrimoni Hipster

La cultura hipster è stata ampiamente descritta più volte in questo blog, ed ormai penso che chiunque abbia ben presente i canoni generali di questo nuovo lifestyle. I matrimoni hipster, e gli abiti da sposo e sposa connessi a questa tipologia di cerimonie, anch’essi già precedentemente discussi, sono il modo migliore per capire al meglio l’essenza di questo nuovo ed insolito stile di vita.

 

 

Un semplice post su di un blog non basta per descrivere un intero movimento culturale, specialmente quando esso ha invaso così profondamente la realtà ed ha condizionato in maniera importante il modo di vivere e pensare di tante persone, dai teenager ai più adulti. Il rifiuto per tutto ciò che è “mainstream” forse è la regola di base per iniziare a capire davvero come pensa un Hipster.

Una sorta di nuova anarchia, che non sfocia in alcun tipo di violenza o ribellione, ma che sfodera lo sdegno verso una società estremamente consumista e omologata attraverso un diverso modo di vestire, un taglio di barba particolare o degli occhiali da sole vintage. Sono il modo più sano che esista per dire “No, noi non la pensiamo come voi!”.

Assistere ad un matrimonio hipster è come assistere ad uno spettacolo teatrale: abiti da sposo che evadono dal classico rigore legato alla cerimonia, abiti da sposa che spaziano dal vintage al pin up e damigelle e testimoni dello sposo che seguono lo stile scelto dalla coppia. Il colore è l’essenza di questo stile: niente nero, è troppo pesante e potrebbe rattristare gli animi.

 

 

Per vedere il video su Youtube clicca qui: Abiti da Sposo Hipster
 

I matrimoni Hipster sembrano apparentemente lasciati al caso, ma nulla è più curato di un dettaglio appositamente studiato per sembrare naturale. Generalmente le nozze di questo genere tendono ad essere eco-friendly, ad impatto zero, e celebrate in spazi aperti o piccoli ruderi di campagna. L’eco-friendly investe ogni campo: dalla partecipazioni in carta riciclata agli sposi che vanno via in bicicletta dopo la celebrazione della cerimonia.

 

Racconto di una vera Hipster story…

L’atmosfera che si crea è estremamente romantica, c’è pace e tranquillità nell’aria, regna la gioia e tutti gli invitati sono lì ad aspettare che gli sposi pronuncino le loro promesse. Il legno è un elemento fondamentale e molto presente nei matrimoni Hipster: panche di legno chiaro immerse nel verde…nulla di più rilassante e piacevole alla vista.

 

 

Addobbi floreali molto semplici con fiori di campo, alcuni sistemati in vasetti di vetro con semplici nastri di seta; fili di erba che legano i mazzi, nessun bouquet troppo vistoso o colori che stonano con il paesaggio: solo la natura e le sue bellissime nuances. Le partecipazioni degli invitati sono fatte a mano, di carta riciclata, con le iniziali degli sposi ricamate magari dalla mamma della sposa.

Nessun coro da chiesa, nessuna marcia nuziale..anzi..a volte potreste trovare un menestrello che suona della musica country o una canzone allegra intonata dagli invitati. La bicicletta per gli sposi in un angolo, con dei girasoli sul manubrio e un simpatico cartello di augurio; a volte è possibile trovare anche una motoretta sgangherata che fa sempre molto cool anche in queste occasioni.

Ed eccoci qui, il momento è arrivato…ecco la sposa con la sua ghirlanda di fiori tra i capelli, un abito lungo, liscio, in pizzo, smanicato con taglio impero sotto il seno; un bouquet verde con campanule bianche, trucco naturale, ballerine ai piedi ed un enorme sorriso.

 

 

Lì, in mezzo al verde, su questa piccola motoretta la aspetta il suo sposo: abito in piquet di cotone avorio che ben si abbina al bianco vintage della sposa, camicia a righe verticali rosse, papillon in seta verde pistacchio, fazzoletto in seta di un verde più scuro, scarpe bicolore, bretelle colorate e occhiali da sole anni 70.

 

Abiti da sposo

 

Una coppia bellissima, certamente diversa da una coppia di sposi vestiti con un abito sontuoso e un tight classico, ma pur sempre bellissimi nel loro stile hipster così originale. Non ci sono cerimoniali troppo lunghi e noiosi, solo sorrisi e parole d’amore scritte di persona perchè le classiche frasi di rito “nella gioia e nel dolore, in salute e in malattia…” sono troppo “mainstream” per una coppia hipster.

La cerimonia finisce, gli sposi sono felicissimi, gli invitati sentono l’amore che regna nella coppia ed ora è il momento di festeggiare. Nessuna sala ricevimenti lussuosa, nessuna tavola imbandita come nei saloni principeschi, nessun menù dalle porzioni minime con piatti ricercati. La nostra coppia hipster festeggia in un capannone di legno col soffitto molto alto e il tetto spiovente, un gruppo che suona musica live, ci si versa da bere direttamente da grandi brocche comuni e si balla fino a tarda notte.

 

 

Ricevimento finito, le danze sono esaurite ed è il momento di salutare gli ospiti omaggiando loro un piccolo presente per ringraziarli: nessun cucchiaino in argento, nessuna bomboniera in porcellana o roba simile…i nostri novelli sposi regalano vasetti di miele fresco e marmellata fatta in casa: davvero originali.

La filosofia Hipster e i suoi abiti da sposo e sposa così particolari fanno vivere una favola diversa dalle classiche storie Disney…ma è pur sempre una favolta di eterno amore!

Se anche voi appartenete a questo lifestyle oppure questo post vi ha convinto a celebrare le vostre nozze in stile Hipster allora scegliete tra le proposte della collezione Fashion Color di Ottavio Nuccio Gala.

 

 

Abiti creati da Mario Moreno Moyano, anima creativa di Ottavio Nuccio Gala, dai toni pastello in tessuti leggeri, quali lino e cotone, coordinati con papillon, bretelle e calze colorate che daranno un tocco divertente ad un matrimonio romantico e che concordano alla perfezione con lo scenario appena descritto senza evadere dai canoni di eleganza necessari e richiesti per una ricorrenza così importante.