Archivi del mese: agosto 2014

Abiti da cerimonia uomo, bellezza interiore: legame profondo

In questo blog è stato trattato più volte l’argomento “eleganza”, non solo quando si indossano degli abiti da cerimonia uomo, ma anche negli atteggiamenti e nei comportamenti di una persona.

 

Abiti da cerimonia uomo

 

Questo post è dedicato al secondo genere di eleganza citato: l’eleganza dell’anima, la bellezza interiore, la semplicità di uno sguardo che può trasmettere felicità. Il tema della bellezza interiore è stato trattato più volte in letteratura, e tutti i romanzi o le poesie che parlano di questo argomento sono orientati per far prevalere la bellezza interiore su quella esteriore.

Basti pensare alla famosissima vicenda di Dorian Gray, un uomo bellissimo dall’eterna giovinezza che scende a patti col diavolo pur di mantenere intatta la sua immagine; l’avidità e l’egoismo lo consumano, e nonostante fosse così piacevole alla vista venne allontanato da tutti per il suo pessimo carattere e la solitudine lo portò al suicidio.

 

 

Altro esempio è il mito di Narciso, che lascia morire la ninfa Eco senza degnarla di attenzioni perchè troppo preso dalla venerazione di se stesso. Anche lui, come Dorian Gray, divenne un uomo insopportabile e, durante l’ennesimo momento di contemplazione di se stesso nel fiume, cadde e morì vittima della sua immagine.

 

 

E ancora, il mistico indiano Ashtavakra, paragonato ad un cammello perchè storpio in 8 parti del corpo. Nonostante la sua bruttezza esterna, con una semplice battuta riuscì a zittire un intero salone pieno di filosofi e studiosi che ridevano di lui, guadagnandosi la stima dell’imperatore dell’India e vincendo il premio in palio per la gara indetta.

Questi sono solo alcuni esempi di uomini presenti nella letteratura mondiale, antica e moderna, che dovrebbero farci capire quanto poco conta la bellezza esteriore, se non ci si prende cura della propria anima. Non si deve pensare solo a perfezionare l’aspetto, perchè si rischia di rimanere vittime dell’estetica tralasciando l’etica, e non possono mai viaggiare su due binari separati.

Gli uomini, nel momento in cui indossano i loro abiti da cerimonia uomo non sono solo degli sposi, ma rappresentano gli ideali di fedeltà, amore eterno e generosità. Non serve a nulla essere impeccabili all’esterno se poi nel cuore non si è devoti alla propria amata, e non si può nascondere un brutto animo: sono sensazioni che traspaiono dagli occhi.

 

Abiti da cerimonia uomo

 

Il mondo di oggi vive con l’ossessione dell’immagine perfetta, è pieno di stereotipi che complessano i giovani e li fanno sentire inadatti perchè diversi dai modelli proposti in tv o su internet. I giovani d’oggi pensano che se non si è belli fuori oramai non si può arrivare da nessuna parte, e dedicano tutto il loro tempo alla ricerca della perfezione esteriore, non rendendosi conto che stanno morendo dentro.

Il mondo dell’estetica fa crollare il mondo dei valori, e come può esistere un matrimonio solido e che possa durare una vita intera se nel mondo i valori vengono dopo un chirurgo plastico? La gente deve tornare a pensare che non si deve assomigliare ai modelli o alle modelle visti in tv per essere degni di considerazione; e che, se anche si possedesse una bellezza del genere, se non ci si prende cura del proprio spirito essa muore ancora prima di essere apprezzata.

L’uomo, con i suoi studi e le sue invenzioni, può radicalmente cambiare l’aspetto fisico di una persona solo sottoponendosi ad un intervento chirurgico. Per quanto possa studiare e innovarsi, c’è una sola cosa che l’uomo non potrà mai creare: la dignità umana. Siamo così identificati con la periferia del nostro essere che abbiamo dimenticato che la periferia non può esistere da sola. Ci deve essere un centro.

 

 

Un uomo con dignità è un uomo che ha la grazia negli occhi, risplende di luce interiore e si fa notare molto più di un uomo bellissimo, ma vuoto. Non bisogna cedere ai compromessi imposti dalla società o, in ogni caso, non si deve vivere la propria vita basandosi solo su quelli. La cura della propria immagine è sinonimo di amor proprio, che diventa dannosa nel momento in cui sfocia in egoismo o presunzione.

 

Abiti da cerimonia uomo

Gli abiti da cerimonia uomo non sono simbolo di bellezza interiore

Un uomo che è alla ricerca del suo abito da cerimonia perfetto guarderà sicuramente dei cataloghi con foto che rappresentano modelli perfettamente vestiti, truccati e pettinati che rappresentano l’ideale di Principe Azzurro per eccellenza. L’uomo che in quel momento sta guardando quelle foto non deve lasciarsi scoraggiare da queste immagini: non si deve essere dei fotomodelli per essere all’altezza della propria sposa.

La vostra donna vi sta sposando perchè siete esattamente così: belli e unici nelle vostre particolarità, che non devono essere considerate dei difetti. Anche le donne soffrono spesso di questi termini di paragone impossibili con modelle taglia 38 sempre perfette in ogni foto.

La nostra azienda e la sua anima creativa Mario Moreno Moyano viene incontro ad ogni tipo di sposo per farlo sentire unico e speciale nel giorno più importante della sua vita. Scorrendo i post di questo blog, potrete trovarne uno nel quale abbiamo discusso le varie conformazioni del corpo umano, dando un nome e delle caratteristiche comuni per ognuna.

Un uomo vestito con un abito formale risulta sempre elegantissimo, qualunque conformazione fisica egli abbia. Si pensi, per esempio, a Luciano Pavarotti: uomo evidentemente in sovrappeso ma dalla voce così leggera e dall’animo buono; ha incarnato per anni il modello dell’uomo elegante e raffinato, anche se non hai mai avuto gli addominali scolpiti.

 

 

Ottavio Nuccio Gala offre un servizio su misura a tutti i suoi clienti, non troverete dei capi confezionati per la massa perchè farebbero perdere l’unicità di ognuno di voi. L’eleganza la si può ben trovare anche in un uomo basso, o in sovrappeso, o troppo magro: basta saperla esprimere. La nostra azienda, con i suoi abiti da cerimonia uomo, cerca di venire incontro alle vostre esigenze per far sì che la luce che avete nei vostri occhi possa essere rispecchiata anche dall’immagine di uno sposo perfetto.

 

 

Abiti da cerimonia uomo come vere opere d’arte

La moda, ma non solo quella che riguarda gli abiti da cerimonia uomo, è utilizzata dagli stilisti per esprimere i propri pensieri e i propri sentimenti. Lo stesso principio è quello utilizzato da qualsiasi altro artista (scultore, pittore, cantante…) nel momento in cui si appresta ad iniziare una nuova opera d’arte. Dunque, per analogia, possiamo ben affermare che anche la moda è un ramo dell’arte, ed ogni stilista può sicuramente essere considerato un artista, come il caso di Mario Moreno Moyano, anima creativa di Ottavio Nuccio Gala.

 

Abiti da cerimonia uomo

 

Sin dai tempi dei grandi miti come Michelangelo o Raffaello gli artisti lavoravano su commissione, cioè venivano pagati per realizzare le loro opere, in quanto riconosciuti come artisti eccezionali. Anche oggi lo scopo rimane lo stesso: riuscire a vendere la propria arte; questo scopo però risulta impossibile se le opere non sono creative ed originali. E’ quindi possibile affermare che arte e moda hanno una influenza costante e non di poco conto l’una sull’altra, e infatti oggi è comune l’utilizzo dell’espressione “l’arte del vestirsi”.

La moda fa parte ormai delle nostre azioni quotidiane, che compiamo anche più volte al giorno; chiunque ha necessità di vestirsi prima di uscire per una passeggiata, per fare la spesa, o anche solo per andare a dormire la sera, anche coloro che rifiutano o dicono di non apprezzare chi segue le tendenze del momento.

Ogni volta che apriamo il nostro armadio per decidere cosa indossare durante la giornata compiamo una scelta che va al di là della semplice combinazione di un paio di colori. Quando decidiamo cosa indossare lo facciamo in base al nostro umore del momento, seguendo il nostro gusto personale, per richiamare l’attenzione o per passare inosservati, per sentirci comodi o per sentirci migliori. Nel momento in cui scegliamo cosa indossare stiamo dando forma ed espressione al nostro senso estetico e stiamo dando una immagine ben precisa di noi stessi a chi incontreremo.

Qualunque sia il motivo che ci porta a scegliere un determinato capo di abbigliamento rispetto ad un altro, lo scopo perseguito è sempre lo stesso: la ricerca della bellezza. Anche l’artista, in questo caso lo stilista, nel momento in cui crea la sua opera pensa a come si sentirà il suo fruitore. L’artista cerca la bellezza della sua opera, il fruitore cerca la propria bellezza attraverso l’opera.

Un aspetto interessante della moda, anche quella che riguarda gli abiti da cerimonia uomo, è il fatto che sia un linguaggio pressoché universale, come quello matematico. In quasi tutto il mondo un uomo in giacca e cravatta è all’apparenza un uomo di classe che cura la propria immagine e che ha grandi aspirazioni sul lavoro; un uomo vestito di nero con accessori metallici è un uomo che ama profondamente la musica rock tanto da crearne uno stile di vita, e via discorrendo.

 

 

Abiti da cerimonia uomo

 

Questa forma di arte, la moda, si esprime con il corpo. Gli strumenti non sono gli stessi della scultura e della pittura, ma il corpo rimane comunque il miglior modo per esprimere uno stato d’animo, un sentimento, un pensiero…il corpo umano è seduzione, e per questo motivo non passa mai inosservato.

Il legame tra moda e arte è sempre più indissolubile anche pensando al fatto che molti stilisti trasformino le passerelle in gallerie o musei, e molti musei o gallerie trasformano i propri spazi in passerelle per mostrare al meglio le opere contenute. Anche i cantanti ora esprimono la loro bravura e rafforzano la loro immagine non solo attraverso la voce, ma anche seguendo un preciso stile o cambiandolo a seconda delle tappe raggiunte durante la carriera.

Altro aspetto in comune tra arte e moda è la compulsione. Spesso, e ancor di più ai giorni nostri, chi ama follemente l’arte o un ramo di essa non riesce a porre fine alla propria brama di possedere. C’è chi, sfortunatamente, lo fa per rimanere al passo con i tempi o per pura ossessione e chi, fortunatamente, lo fa per passione e per amore incondizionato verso l’arte.

Che sia una collezione di libri o una collezione di scarpe, chi apprezza e ama l’arte come forma di espressione del proprio essere è una persona che ama anche se stessa e che non smetterà mai di guardare il mondo con occhi pieni di curiosità.

Attraverso l’arte si possono studiare i diversi periodi storici dell’umanità, ed interpretarli al meglio senza studiare i libri di storia. Il modo in cui la gente vestiva durante la Belle Epoque, ad esempio, ci fa capire che quello era un periodo di rinascita e di riscatto.

 

 

I costumi sfarzosi utilizzati nella corte del Re Sole in Francia ci fanno capire che fosse un’epoca di sfarzo e opulenza.

 

Abiti da cerimonia uomo

 

Gli abiti semplici e poco vivaci dell’epoca medievale esprimono il periodo di transazione che si stava affrontando, di profonda insicurezza e tanto lavoro.

Gli abiti da cerimonia uomo Ottavio Nuccio Gala: opere di un vero artista

Se una persona è sensibile nell’animo, riuscirà a capire tante cose dal semplice sguardo volto ad una opera d’arte, di qualunque tipo essa sia. Per quanto riguarda la nostra azienda Ottavio Nuccio Gala possiamo affermare che gli abiti creati da Mario Moreno Moyano, anima creativa del marchio, sono vere e proprie espressioni artistiche della sua anima.

Dando uno sguardo anche solo ad uno dei nostri abiti, riuscirete a comprendere al meglio cosa ha voluto inserire Mario Moreno Moyano al suo interno, che va certamente al di là del semplice tessuto e modello. Ogni abito Ottavio Nuccio Gala è simbolo della sua passione, sentimento, cultura, eccellenza, personalità, buon gusto, qualità e carisma.

 

 

Un uomo che decide di indossare un abito Ottavio Nuccio Gala nel giorno delle sue nozze, e non solo, sa bene cosa vuole e come lo vuole. Come detto precedentemente, l’uomo ricerca la bellezza indossando un’opera d’arte, ed è quello che accade ogni volta che un nostro cliente decide di acquistare l’abito che sta provando: si raggiunge la bellezza e la perfezione di quel momento.

 

 

Falsificazioni anche nel mondo degli abiti da sposo uomo

La concorrenza sleale si sta diffondendo anche nel mercato degli abiti da sposo uomo. I comportamenti scorretti attuati da chi la pratica sono la falsificazione e l’imitazione. Anche se possono sembrare molto simili, ci sono delle differenze sostanziali, così come differente è il trattamento penale riservatogli per legge.

Con la falsificazione si riproducono parti essenziali o sostanziali di un prodotto e lo si vede sul mercato spacciandolo per quello vero. Questa è violazione della proprietà industriale, perché effettivamente sono copie del prodotto originale vendute al pubblico senza licenza, con l’intento di danneggiare il marchio copiato.

 

 

L’imitazione consiste nel copiare alcuni dettagli parziali di un prodotto, al fine di confondere il consumatore durante l’acquisto. Non è una versa violazione della proprietà industriale, perché non si imitano tutte le caratteristiche essenziali del prodotto, ma rimane comunque una condotta sbagliata.

Al giorno d’oggi, lo shopping online si sta diffondendo sempre più, e vendere online dei prodotti falsi è molto più facile che venderli tramite contatto diretto; questo accade sia perché su internet è possibile sempre mantenere una consistente percentuale di anonimato, sia perché il prodotto è venduto tramite foto e il consumatore deve fare affidamento solo su quello.

La Francia è l’unico paese nel quale se si effettuano compravendite di prodotti falsificati, è il consumatore ad essere multato, e quindi ci penserà parecchie volte prima di ricomprare un prodotto fake. La motivazione che spinge molti a comprare prodotti falsi è quella di voler mostrare agli altri che si sta indossando un capo di abbigliamento di marca, anche se in realtà non lo è. Trasmettere una immagine diversa di se stessi è sbagliato, è come un “vorrei, ma non posso”.

Questo discorso vale sia per l’abbigliamento casual quotidiano, sia per gli abiti da sposo uomo, perché abbiamo purtroppo constatato che questo fenomeno sta prendendo piede anche in questo ambito. É ovvio che indossare capi originali di marca non ci renderà delle persone migliori, ma comprare dei capi falsi prodotti in condizioni di semi schiavitù ci renderà sicuramente delle persone disoneste e con poca moralità.

Spesso, quando si acquista un prodotto fake o un “counterfeiting” (così come lo chiamano gli anglosassoni), non si pensa a tutto il danno che può scaturire. Comprare un falso non significa solo mostrare al pubblico qualcosa di non originale, ma equivale anche a danneggiare tutto il circuito di aziende e personale che lavora nel campo dei prodotti di marca originali, ammazzando la concorrenza e non facendo crescere più le aziende del proprio paese.

 

Abiti da cerimonia uomo

 

Le vittime del mercato dei falsi sono numerose: innanzitutto la marca originale, che si vede privata delle sue creazioni nonostante i tanti soldi investiti contro le falsificazioni e le imitazioni; in secondo luogo il consumatore perché, a volte, acquista un falso senza saperlo e quindi avrà in casa un prodotto dalla qualità pressochè nulla; lo Stato è un’altra vittima di questo giro in quanto ogni prodotto venduto non è coperto da imposte ed è venduto in maniera clandestina; gli operai delle aziende falsificatrici, che sono costretti a lavorare in condizioni denigranti e molto spesso illegalmente; gli operai delle aziende delle marche originali, perché se diminuiscono le vendite diminuiscono anche i posti di lavoro e verranno licenziati.

Come operano le aziende che producono abiti da sposo uomo, e non solo

Per chi non lavora nel settore, non solo in quello della cerimonia, non è possibile comprendere a pieno il danno che questo giro di prodotti venduti illegalmente può provocare. Le aziende che vendono onestamente le loro creazioni investono tanti soldi per poter garantire un servizio completo ai propri clienti e per farsi pubblicità.

Il denaro delle aziende non è impiegato solo nella produzione degli abiti, ma anche in pubblicità, nella filiera distributiva, nel marketing che permette di farsi conoscere al pubblico, nel personale assicurato a norma di legge, in politiche ambientali che non danneggino l’ecosistema ecc.

Il mercato illegale, nel frattempo, attende in silenzio che questo processo abbia fine: nel momento in cui il prodotto di marca originale raggiunge l’apice del successo, l’industria del fake si immette prepotentemente e danneggia in modo grave la campagna vendite dei prodotti di marca, e del mercato mondiale in generale.

Questa è una situazione inaccettabile, scorretta e dannosa. Purtroppo le persone non comprendono che se sparisce la domanda di prodotti originali, a lungo andare sparirà anche l’offerta e, di conseguenza, anche l’offerta dei prodotti falsificati e imitati.

Vittime di queste politiche scorrette di imitazione sono state anche le creazioni di Mario Moreno Moyano, anima creativa del marchio Ottavio Nuccio Gala. Molto spesso, delle industrie che fabbricano abiti di importazione a prezzi stracciati, hanno tentato di copiare le nostre collezioni; questo provoca sia un certo senso di fierezza, in quanto si può notare che il proprio prodotto è talmente apprezzato e di qualità da voler essere imitato, e sia un senso di enorme rabbia e delusione per tutto il lavoro e lo sforzo che c’è dietro ad ogni nostra creazione.

Per quanto ci possano provare, gli abiti da sposo uomo ideati da Mario Moreno Moyano per Ottavio Nuccio Gala non potranno mai essere copiati alla perfezione, perché sono davvero unici ed inimitabili. Si possono imitare i modelli, gli abbinamenti, alcuni particolari…ma poi si può percepire con mano la qualità di un abito originale Ottavio Nuccio Gala. I nostri tessuti d’eccellenza, i modelli lavorati artigianalmente, ricami e jacquard di proprietà esclusiva a livello mondiale e personalizzati, fanno di ogni abito, pieno di creatività e passione, qualcosa di unico ed inimitabile nel mondo. A voi la scelta…

 

Abiti da cerimonia uomo

 

Abiti da cerimonia uomo

 

Gli abiti di Mario Moreno Moyano, anima creativa di Ottavio Nuccio Gala, sono opere d’arte, frutto di una ispirazione innata nel nostro stilista, che non si può imitare.

 

Abiti da cerimonia uomo: eleganza anche in estate

La stagione estiva è in pieno corso e molti matrimoni sono celebrati nei mesi di luglio e agosto. Gli abiti da cerimonia uomo sono dei capi di abbigliamento spesso mal visti durante i periodi molto caldi, ma se una coppia decide di sposarsi in estate l’uomo non può prescindere dall’indossare un abito da cerimonia, con accessori annessi.

Un uomo non deve essere elegante solo nei periodi dell’anno freschi o invernali, perchè l’eleganza è un’attitudine che perdura nel tempo. Molti uomini sfruttano la scusa del caldo per assumere dei comportamenti poco consoni ad un vero gentleman, togliendo di dosso sempre più capi scomodi o troppo caldi.

Le norme base del buon vestire esistono per una precisa ragione e devono essere rispettate; in questo post Mario Moreno Moyano, anima creativa di Ottavio Nuccio Gala, darà dei consigli da seguire per evitare di scadere in comportamenti poco apprezzabili da chi di eleganza se ne intende.

 

abiti da cerimonia uomo

 

  • Oggi si utilizza troppo spesso la scusa della libertà individuale per fare ciò che si vuole. Attitudine costante è quella di camminare per il centro delle città in costume e infradito: un comportamento assolutamente poco elegante, al limite del ridicolo. Cosa pensereste di un uomo che cammina in spiaggia con abito e scarpe in pelle? Ci sono abiti adatti per ogni situazione e bisognerebbero sempre rispettarsi delle basi minime di buon vestire.
  • Indossare una camicia a maniche corte, come già detto in altri post precedenti, risulta poco appropriato. La moda del momento le propone per mettere in evidenza muscoli e tatuaggi, ma una camicia lunga con risvolti alle maniche fino a sotto il gomito risulta sempre più elegante e consona, da portare lunga fin dopo il gomito. Le maniche corte sono una caratteristica di polo e magliette, così come le canottiere sono state create per i giocatori di  basket e andrebbero evitate durante una passeggiata in città.
  • se si indossano degli abiti formali, ancor di più se sono abiti da cerimonia uomo, la cravatta è un accessorio che non si può escludere. Altrettanto scorretto sarebbe indossare camicia e cravatta senza indossare la giacca. Se proprio si vuole evitare la cravatta, l’ideale sarebbe quello di indossare giacca e pantalone di tessuti e colori diversi per evitare di dare una immagine troppo formale.
  • Purtroppo, gli uomini che non vogliono rinunciare a vestire elegantemente, spesso d’estate indossano la cravatta con il nodo disfatto o addirittura sciolto, per far sì che non avvolga al meglio il collo. Se si deve indossare una cravatta in questo modo, tanto vale evitare di indossarla. Ci sono cravatte leggere o più informali per l’estate, e soprattutto gli sposi non devono mai portarla slacciata o con il nodo fatto male.
  • Le star di oggi sono molto stravaganti, sanno che l’immagine d’impatto vende meglio e quindi spesso si ritrovano ad indossare abiti assurdi pur di far parlare la stampa di loro. é il caso di Pharrell Williams che ha lanciato la moda della giacca da smoking abbinata ai bermuda, un omicidio per tutta l’etichetta del buon vestire mondiale. L’esagerazione e le mode passeggere non fanno parte dell’eleganza: tenetelo bene in testa.

I concetti di “tendenza del momento” e di “eleganza e buon vestire” sono molto lontani tra loro, anche se spesso la gente tende a volerli mischiare, ottenendo pessimi risultati.

Abiti da cerimonia uomo per l’estate

Mario Moreno Moyano, anima creativa di Ottavio Nuccio Gala, ha pensato anche agli sposi che hanno deciso di celebrare il loro matrimonio in estate, proponendo degli abiti freschi e colorati che facciano sentire ogni uomo a proprio agio. Sono abiti realizzati in tessuti leggeri come lino, cotone, fresco lana e seta. Queste 4 fibre naturali provengono da fonti rinnovabili e donano una bella sensazione di fresco a contatto con la pelle.

Gli abiti in cotone della collezione Fashion Color di Ottavio Nuccio Gala sono coloratissimi, donano allegria; cosa più importante, hanno un peso adatto al tipo di periodo nel quale si celebrerà il matrimonio, facendo in modo che lo sposo non si senta oppresso in un giorno così pieno di emozioni. Sono abiti adatti a cerimonie all’aperto nelle stagioni di primavera ed estate.

 

Abiti da cerimonia uomo

 

La lana utilizzata da Ottavio Nuccio Gala è di alta qualità: lana seta, fresco lana e altre varianti leggere ma qualitativamente eccellenti di questo tessuto. Gli abiti realizzati in questi tessuti sono i tight, tutto il morning dress cose e gli abiti della collezione Gentleman, perfetti per un matrimonio di mattina in una chiesa, un matrimonio civile o in un giardino.

 

Abiti da cerimonia uomo

 

La seta è utilizzata nella versione shantung, un tessuto con tanti giochi di luce. Questo tessuto è considerato tra i più pregiati al mondo. Gli abiti in shantung sono compresi nella collezione Fashion Color: abiti trendy per giovani sposi che non rinunciano ad un tocco modaiolo nemmeno nel giorno del loro matrimonio, ma rispettando sempre i canoni dell’eleganza e del buon gusto.

 

 

Altra fibra estiva estremamente leggera e facile da indossare durante i matrimoni estivi è il lino. Gli abiti in lino sono anch’essi nella collezione Fashion Color di Ottavio Nuccio Gala e sono abititi da cerimonia uomo freschi, in tonalità pastello, appropriati per matrimoni in spiaggia, all’aperto o in giardino.

 

 

Tutti questi abiti sono adatti per cerimonie in primavera o estate, celebrate in spiaggia, in campagna o in giardino, molto di moda attualmente e conosciute come “Nozze alternative”. Non abbiate paura di indossare un abito formale nei mesi caldi perchè Mario Moreno Moyano, anima creativa di Ottavio Nuccio Gala, ha la soluzione giusta per ogni tipo di cerimonia e personalità; non importa in che periodo o luogo si celebrino le nozze, l’importante è farsi sentire sempre a vostro agio, senza mai perdere di vista i canoni dell’eleganza e del buon vestire.