Archivi categoria: Guida allo Stile

Come guidarsi a vestire con stile ogni singolo Abito Ottavio Nuccio Gala

Velvet revolution: il velluto negli abiti da cerimonia uomo

Quando si pensa al velluto la prima parola che viene in mente è morbidezza, un tessuto piacevole al tatto che non smetteremmo mai di accarezzare. Gli abiti da cerimonia uomo realizzati in questo tessuto sono dei capolavori sofisticati, eleganti e soavi.

 

abiti da cerimonia uomo

 

Le origini del velluto sono incerte: c’è chi dice che la sua terra madre sia l’India, chi opta per la Persia e chi per la Cina. Qualunque sia la sua patria, il velluto è un tessuto che sin dal XIII secolo imperversa nelle famiglie più importanti di ogni nazione, simbolo di lusso e di preziosità.

Basti pensare all’Italia del Cinquecento e alla corti dei Gonzaga e dei Medici in cui arrivavano costantemente tonnellate di velluto che servivano per realizzare abiti e arredi; altro velvet-addicted della storia fu Napoleone, che nel giorno dell’incoronazione indossò un mantello di velluto tra i più ricchi e fastosi che si siano mai visti.

Se pensiamo all’epoca moderna, invece, celebre è lo scatto di Tom Kelleys che ritrae Marilyn Monroe nuda su un panno di velluto rosso oppure Madonna che in un suo tour degli anni ’90 era completamente vestita di velluto firmato Jean Paul Gaultier. Tanti possono essere gli esempi, e tutti confermerebbero che il velluto è da sempre uno dei tessuti più richiesti da chi vuole farsi notare e da chi capisce il suo reale valore.

Il velluto è anche il tessuto che riveste le poltrone dei più importanti e ricchi uomini del mondo. Una frase potrebbe racchiudere benissimo l’immaginario collettivo: “Dove c’è potere c’è velluto” e, in effetti, è stato amato e sfoggiato da papi, imperatori e regine nel corso della storia fino ai giorni nostri.

Gli abiti da cerimonia uomo di cui parleremo in questo articolo sono adatti a persone che si identificano un po’ in questa categoria “regale”, che sanno di avere un gusto molto più raffinato di quello popolare: la chiameremo appunto “gente di velluto”.

 

 

La “Gente di velluto” è morbida, leggera, cangiante, forte, sensibile, che prende spunto dal passato glorioso e lo reinterpreta al meglio nel suo presente; il velluto è un tessuto che porta con sè un alone di mistero, che già di per sè sembra prezioso ma questa preziosità la si può apprezzare del tutto solo una volta accarezzato.

 

 

Nonostante la cerchia di persone descritte sembri essere molto ristretta, in realtà il tessuto in questione è altamente poliedrico; il velluto può rappresentare stili diversi: dal napoleonico a quello orientale, dall’haute couture al versante rock.

A livello puramente industriale e tecnico, esistono 3 tipi di velluto: quello di lana, di seta e di cotone; il più diffuso è il terzo tipo, dal quale poi vengono realizzati diversi velluti operati che spaziano dal jacquard al micro velluto, dalla ciniglia al dévoré, ed ogni differente lavorazione non perde mai la sua eleganza e preziosità.

Sulla faccia del dritto il velluto presenta un fitto pelo (se il velluto  è tagliato o unito) oppure una serie di minuscoli anelli di filo (se il velluto è riccio) e il suo nome deriva dal latino vellus, che rimanda al vello degli ovini; questo nome è rappresentativo della qualità termica di questo tessuto, in grado di riscaldare anche nei giorni invernali più freddi.

Nei telai industriali è prodotto con filati davvero molto sottili e si usano due orditi ed una sola trama: un ordito grosso per la base e un ordito di pelo.

 

Ottavio Nuccio Gala e la sua “Velvet revolution”

La poliedricità del velluto e le sue numerose chiavi interpretative sono state perfettamente rappresentate da Mario Moreno Moyano, anima creativa di Ottavio Nuccio Gala, nelle collezioni 2015. Gli abiti in velluto del marchio sono presenti nelle collezioni Gentleman, Black Tie ed Emotion, antitetiche per eccellenza eppure così vicine proprio grazie all’utilizzo dello stesso tessuto.

Nella collezioni Gentleman e Black Tie troviamo abiti, anche 3 pezzi, tuxedo, dinner jackets in velluto con rever a contrasto neri in raso; i colori variano: nero, viola, verdone… tutti adatti a cerimonie di gala, nozze civili o eventi di lusso e da red carpet. Gli accessori sono eccentrici ma senza perdere l’eleganza che contraddistingue la collezione. I colori non eccedono mai, ma donano quel tocco di stile necessario per chi sceglie di vestire un vessuto così particolare.

 

abiti da cerimonia uomo

 

 

Nella collezione Emotion, invece, non troviamo l’abito completo ma solamente dinner jackets di due tipi: velluto semplice o velluto stropicciato. Le giacche in velluto semplice sono abbinate a pantaloni neri e camicie diplomatiche con volants sull’abbottonatura che, a primo impatto, sembrerebbero molto classiche ma il tocco di genio è dato dagli accessori metallici.

 

abiti da cerimonia uomo

 

 

Cinture con fibbie personalizzate ON, spille, catene e fodere con i teschi che rendono lo stile estremamente forte e dal gusto deciso. Le dinner jackets in velluto stropicciato, invece, sono abbinate a composè di camicia, fascia e cravattino in lurex con ricami per dare un’idea di lusso e sfarzo per un uomo che non ha paura di osare.

 

 

Ultimo gioiello delle creazioni di Mario Moreno Moyano, anima creativa di Ottavio Nuccio Gala, sono le scarpe: le slipper in velluto con ricamo sono la ciliegina sulla torta per completare il tutto. Già di per sè il modello slipper è visto come quello maggiormente utilizzato dagli uomini di alta società; se realizzato in velluto, poi, aggiunge preziosità all’accessorio.

 

La “Velvet revolution” , cioè la rivoluzione radicale e innovativa ma senza violenza, non è solo quella storica del 1989, ma può essere anche quella avvenuta negli ultimi anni nel campo degli abiti da cerimonia uomo. Il velluto è tornato in auge signori, ora più che mai.

 

Abiti uomo per grandi occasioni: festive dress!

Siamo a metà novembre e tra poco più di un mese sarà Natale. Tutti dovrebbero già essere alla ricerca dei loro abiti uomo per grandi occasioni, concedendosi qualche sfizio in più perchè si sa…a Natale sono tutti più buoni!

Il periodo che comprende le ultime due settimane di dicembre e la prima settimana di gennaio è sempre il più affascinante in tutto il mondo: è pieno di tradizioni, usi e costumi che variano a seconda del continente, della religione, del gusto personale ecc.

Non importa dove vi troviate e a che festa dobbiate prendere parte, perchè le feste natalizie sono sempre simbolo di eleganza e fantasia, un periodo in cui ogni uomo può esprimere al meglio la sua essenza di gentleman e sentirsi importante.

L’atmosfera natalizia è da sempre simbolo di gioia, felicità, condivisione, soddisfazione e ogni altro sostantivo sinonimo di pace e prosperità. Troppo spesso però si focalizza l’attenzione solo su qualche particolare del cerimoniale, e sempre più spesso l’uomo non cura quanto potrebbe la sua immagine, rischiando di risultare l’unico elemento lasciato un po’ in secondo piano.

Le feste natalizie non sono solo sinonimo di grandi banchetti ricchi di ogni tipo di pietanza o di feste da ballo in grandi saloni lussuosi, ma rappresentano l’occasione giusta affinchè si possano indossare degli abiti uomo per grandi occasioni degni di nota.

La scelta è vasta di modo che ogni uomo possa esprimere al meglio la sua personalità, ma nella maggior parte dei casi il periodo natalizio è contrassegnato dall’uso di dinner jackets e smoking, l’eleganza per eccellenza nel mondo.

 

 

In America si sta diffondendo sempre più l’espressione “festive dress”, anche se in tanti ancora si stanno chiedendo quale sia il significato giusto da attribuire a queste due parole. Nel momento in cui ricevete un invito ad una festa che richiede un “festive dress”, cosa si deve indossare?

Questo post vuole proporsi l’obiettivo di riportare l’attenzione sul dress code maschile per le feste natalizie, perchè troppo spesso si pensa a rendere perfetta l’ambientazione e si tralascia proprio l’aspetto più importante: se stessi.

“Festive dress” è un modo come un altro per far sì che gli invitati ad una festa facciano almeno un minimo sforzo per curare il proprio look e lasciare a tutti una buona impressione della festa. A differenza del classico “Black Tie” che ha delle regole ben precise e lascia poco spazio all’immaginazione, il “Festive Dress” permette all’uomo di esprimere al meglio la sua personalità.

Mario Moreno Moyano, anima creativa di Ottavio Nuccio Gala, consiglia di prendere le feste natalizie come un’occasione per dedicare del tempo a se stessi, per soddisfare i capricci stilistici e per partecipare a grandi feste senza sentirsi mai inadeguati.

Ci sono mille modi per essere adeguatamente vestiti, estrosi ed eleganti allo stesso tempo: basta solo concedersi del tempo e ritrovare il divertimento del vestirsi bene. Molte volte l’essere in vacanza viene scambiato con la possibilità di non curare più la propria immagine; si pensa di avere il diritto di presentarsi trasandati o con vestiti abbinati a caso con la scusa di essere in ferie.

Il periodo natalizio non è Halloween, ma è il periodo più magico dell’anno in cui ogni uomo dovrebbe sentirsi a proprio agio in abiti che evadono dal classico due pezzi giornaliero o dal jenas abbinato al maglione. Bisogna cercare qualcosa che ci renda unici, anche solo un accessorio o una giacca particolare.

 

abiti uomo per grandi occasioniabiti uomo per grandi occasioni

 

 

 

 

 

 

 

Del classico Black Tie abbiamo già ampiamente discusso in post precedenti, esaminando la possibilità di vestire uno smoking classico, uno smoking più moderno con accessori colorati, uno smoking estroso dai colori accesi o il classico frac per eventi di lusso.

 

Cosa si intende per Festive Dress?

 

Questo post è dedicato al “Festive dress”, un modo divertente ed elegante di partecipare alle feste natalizie. Per “Festive dress” si intende, per esempio, una dinner jacket in tessuti di qualità dai colori accesi abbinata ad un pantalone classico; può anche essere una giacca in velluto con rever in raso neri; un abito spezzato che vi faccia risaltare sul resto degli invitati.

 

abiti uomo per grandi occasioni

 

 

abiti uomo per grandi occasioni

 

Per chi non volesse rinunciare ad indossare un jeans anche in questi momenti di festa, “Festive dress” può significare anche indossare uno smoking senza lo smoking: vale a dire un bel jeans con scarpa in vernice, camicia diplomatica e papillon ma senza indossare il classico abito.

 

 

Da un paio d’anni a questa parte è sempre più diffuso l’uso del tartan, di cui abbiamo già discusso in un altro precedente post: ecco, il tartan può essere la scelta giusta per quegli uomini che vogliono essere adeguatamente vestiti in una festa natalizia, ma che non rinunciano ad un tocco di stile ed originalità.

 

 

 

Altro tessuto in voga per questo periodo dell’anno è il velluto: colori, qualità, pesantezza adatta all’inverno e morbidezza. Le giacche in velluto possono essere abbinate a pantaloni classici o a jeans, e in ogni caso saranno adatte all’atmosfera natalizia.

 

 

 

Ovviamente non si deve esagerare: dovete essere parte integrante degli invitati, non primeggiare su tutti o diventare un ornamento natalizio.

Mario Moreno Moyano consiglia di curare il proprio look per non stonare con la magia delle feste, per sentirsi a proprio agio in qualsiasi occasione.

Gi abiti uomo per grandi occasioni di Ottavio Nuccio Gala sono la chiave per essere sempre perfetti in ogni tipo di cerimonia, evento, festa o cocktail party. Mario Moreno Moyano, anima creativa di Ottavio Nuccio Gala, ha studiato ogni look per essere adattato ai diversi tipi di stile e personalità.

Il cibo, le luci, le decorazioni e la musica non sono tutto; la magia del Natale la si sente anche quando si sceglie l’abito giusto da indossare ad una festa: la magia del momento puoi sentirla anche sulla tua pelle!

 

Abiti moda ONGala: non solo abiti da sposo uomo

Il marchio Ottavio Nuccio Gala non è famoso solamente per la produzione e la commercializzazione di abiti da sposo uomo, ma lo è anche per i suoi abiti moda apprezzati oramai in tutto il mondo come outfit perfetti per eventi di gala, cerimonie di lusso o cocktail parties.

 


Stiamo parlando di quegli abiti dal taglio più giovanile che assecondano il gusto delle nuove generazioni e che possono essere indossati senza sentire il peso di un abito esageratamente classico che non li fa sentire a loro agio.
Un marchio di abbigliamento, indipendentemente da ciò che si prefigge di produrre e vendere, deve sempre essere attento alle richieste implicite dei clienti per poter andare avanti e diventare un’icona in quel campo.

 

Mario Moreno Moyano, anima creativa di Ottavio Nuccio Gala, ogni anno propone degli abiti che anticipano le tendenze dei più grandi marchi di abbigliamento Made in Italy semplicemente tenendosi informato su ciò che l’uomo moderno richiede.

 

 
Nel 2014 si può viaggiare tranquillamente in tutto il mondo anche solo avendo uno smartphone in mano, ed è proprio così che il nostro designer è in grado di accontentare con ogni collezione il gusto di tutti quegli uomini che non rinunciano al buon gusto, all’eleganza e alla propria personalità.
Un attento studio giornaliero di ciò che il web propone da tutto il mondo, l’esperienza pregressa di 40 anni di lavoro in questo campo, l’ispirazione che proviene da una terra così ricca di cultura e fascino come il Sud Italia sono le componenti che Mario Moreno Moyano inserisce nelle sue creazioni.
Degli abiti da sposo uomo si è discusso in maniera dettagliata in tutti i post precedenti, analizzando ogni modello, collezione, tessuto e tipo di cerimonia. Oggi parleremo degli abiti moda: giacche moda, abiti di velluto, tartan, patchwork ecc.
La differenza tra la categoria degli abiti da cerimonia e quella degli abiti moda non sta nella qualità e nell’eleganza, ma solo nell’essere adeguato per un determinato tipo di evento o meno. Spesso purtroppo la locuzione “abito moda” è associata ad un abito dal taglio molto slim, con tessuti di bassa qualità e rifiniture poco curate ma che accontenta il gusto della nuova vestibilità così slim che il pubblico richiede.
Gli abiti moda Ottavio Nuccio Gala sono realizzati con tessuti di alta qualità esattamente come gli abiti da cerimonia, rispettano sempre i canoni di eleganza che l’etichetta impone ma hanno quel tocco trendy e cool in più che permette loro di essere indossati da una clientela giovane dal gusto ricercato.
Le dinner jacket, siano esse in velluto o in misto lana, hanno una vestibilità più slim sul punto vita che stilizza la figura e si adatta alla corporatura di ogni uomo; i pantaloni hanno la gamba più stretta e il cavallo più alto che viene incontro alla nuova vestibilità slim che spopola in tutto il mondo.

 

 

 

 

 

 

 

 

Questi abiti sono unici nel loro stile, e a volte sono capi unici in tutto e per tutto, che soddisfano le esigenze degli uomini con personalità forte e gusto deciso. In questo periodo andiamo incontro al freddo invernale, al periodo natalizio, e quale scelta migliore se non un abito in velluto con revers in raso nero o un abito Tartan Royal Stewart or Black Watch?

 

abiti da sposo uomoabiti da sposo uomo

 

 

 

 

 

 

 

Mario Moreno Moyano, anima creativa di Ottavio Nuccio Gala, ha creato degli abiti in velluto di vari colori che possono essere indossati in qualsiasi evento di lusso che richieda un dress code formale, e che vi farà risaltare sul resto degli invitati. I dettagli sono curati fino quasi alla perfezione: basta notare le fodere fantasia delle giacche in pura seta o la possibilità di scegliere tra revers in raso sciallato o revers in raso a lancia.

 

abiti da sposo uomoabiti da sposo uomo

 

 

 

 

 

 

 

Qualora il velluto non dovesse essere di vostro gradimento, potrete scegliere tra i preziosi tartan: Black Watch o Royal Stewart. In uno dei post precedenti abbiamo analizzato la storia di questi due tessuti, elecandone i pregi e la qualità: questo è il momento di elogiare la loro adeguatezza per feste di lusso o eventi di gala. Un uomo che veste in tartan ha un portamento unico, è estremamente elegante ma con i nuovi modelli slim non rinuncia al tocco fashion che lo fa risaltare su tutti.

 

 

 

 

 

 

 

 

Altri abiti moda delle Collezioni Ottavio Nuccio Gala sono quelli patchwork: giacche in pura seta, capi unici in tutto il mondo con la possibilità di essere personalizzati dal nome del cliente che le acquista. Sono giacche preziose che possono essere abbinate anche a un jeans per completare questo look apparentemente spartano ma qualitativamente molto alto.

 

abiti da sposo uomoabiti da sposo uomo

 

 

 

 

 

 

 

Visitando il sito www.ottavionuccio.com potrete vedere tutte le proposte per eventi mondani di lusso che Mario Moreno Moyano, anima creativa del marchio, propone:
– La collezione Black Tie è quella che più si adatta ad eventi di questo genere: abiti, tuxedo e dinner jacket in velluto, tartan, doppiopetto, giacche e pantaloni di diverso colore ecc.
– Nella collezione Fashion si possono trovare abiti moda colorati adatti ad eventi mondani però solo se si tengono di giorno e le giacche Patchwork di cui abbiamo parlato precedentemente;
– Nella collezione Emotion ci sono i doppiopetto gessati adatti, per esempio, ad eventi aziendali, giacche in velluto stropicciato per il periodo natalizio, abiti con applicazioni metalliche, ricami ecc.
Ottavio Nuccio Gala non deve essere visto solo come un marchio che produce abiti da sposo uomo, ma è anche un marchio che veste l’uomo in qualsiasi occasione importante, e che viene incontro al gusto di tutti: dal più classico al più moderno, dal monocolore al patchwork.

 

Proporzioni e lunghezze giuste per l’abito da cerimonia uomo

L’eleganza è un codice non scritto che molti gentleman in tutto il mondo e in tutte le epoche hanno sempre rispettato e cercato di diffondere. L’ abito da cerimonia uomo è l’esempio predominante in questo ambito, dove non c’è spazio per l’errore: quel giorno si deve essere perfetti. Lo sposo perfetto è colui che veste un abito adatto alla propria corporatura, rispettando i suoi gusti personali, le regole di etichetta, e che ha prestato attenzione ad ogni dettaglio, anche nella cura del corpo.

884

Questo post è dedicato alle giuste proporzioni e lunghezze che un abito uomo formale dovrebbe sempre avere, che sia o meno dedicato al proprio matrimonio. Ai più attenti sarà già capitato di sentirne parlare, per altri invece sarà un nuovo argomento sul quale riflettere e convenire verso una scelta che prediliga il senso estetico, e non ciò che è trendy. é un argomento sul quale si è dibattuto anche in tempi recentissimi con le Fashion Week Maschili, luoghi in cui si presentano le nuove tendenze.

Da circa un anno la moda impone all’uomo abiti di circa due taglie in meno rispetto alla propria; facendo un giro per i saloni della moda, persino quelli dedicati alla cerimonia, si possono addirittura vedere giacche talmente corte che arrivano quasi al punto vita. Oramai la giacca moda ha la stessa lunghezza della sua manica: uno scempio per i canoni di eleganza. Ovviamente, se più corta è la giacca più corta sarà anche la camicia, creando una sproporzione non solo a livello di abito ma anche di corporatura, “accorciando” troppo il busto fino a farvi sembrare uomini dalle gambe troppo lunghe.

Se la giacca è troppo stretta un ulteriore difetto è dato al momento dell’abbottonatura, in quanto tendrà a rialzarsi sul pettorale e non cadrà mai liscia come in realtà dovrebbe essere, creando un effetto alquanto spiacevole alla vista.

Altro capo di abbigliamento ormai del tutto rivisitato in chiave trendy è il pantalone: orli o doppi risvolti che arrivano a scoprire il malleolo, spesso accompagnati da scarpe non adatte ad un pantalone così corto. Questo modo di indossare il pantalone è ispirato ai classici pantaloni alla Capri degli anni 50, senza tener conto che quel modello è stato costruito appositamente per avere una lunghezza che arrivi a metà polpaccio, con le giuste proporzioni, ed è certo che non sia stato ideato per un abito da cerimonia uomo.

Abiti da cerimonia uomo

Per quanto riguarda l’orlo del pantalone non c’è una misura standard che va rispettata: i gentleman di età più avanzata sono d’accordo sul fatto che l’orlo del pantalone deve toccare il tacco della scarpa, creando un paio di pieghe per consentire fluidità ai movimenti. I gentleman moderni preferiscono che l’orlo del pantalone tocchi il collo del piede sul davanti, con un mezzo centimetro in più nella parte retrostante per dare armonia al look generale.

Il risvolto negli abiti da cerimonia (tight, smoking, frac, redingote ecc) è proibito: l’orlo deve necessariamente essere liscio. Per ciò che concerne l’abbigliamento informale, un risvolto è concesso, ma che non superi i 4 o 5 cm, e soprattutto che sia solo un risvolto (e non un pantalone che nasce lungo ma che con 3 o 4 risvolti arriva ad essere alla Capri) e che non arrivi a scoprire la caviglia.

Le proporzioni sono state stravolte anche per quanto riguarda la larghezza della gamba: sempre più spesso infatti la moda femminile del pantalone modello Skinny si sta diffondendo nell’abbigliamento maschile, proponendo capi di abbigliamento troppo aderenti che non permettono al pantalone di cadere bene sulla scarpa, che non permettono agilità nei movimenti e che non hanno un bell’effetto visivo.

Le caratteristiche dell’abbigliamento maschile sinora elencate, oltre che essere degli omicidi verso l’etichetta e i canoni del ben vestire, sono stati ideati solo per uomini estremamente magri. Un uomo normopeso ha i polpacci e i pettorali che poco si adattano ad una giacca stretta e ad un pantalone Skinny, figuriamoci un uomo in leggero sovrappeso oppure obeso; un uomo basso non può indossare un pantalone con i risvolti perchè accorcerebbe ancora di più la figura; un uomo alto con una giacca corta sembrerebbe un pagliaccio da circo.

 

 

Bisognerebbe sempre ricordare che eleganza è equilibrio, e l’equilibrio è dato da un look proporzionato e adatto al proprio tipo di corporatura. L’attenzione ai dettagli è importante, e non bisogna mai lasciarsi guidare da ciò che i marchi di tendenza propongono, perchè quei capi sono ideati per essere appetibili alla vista e venduti in quantità industriali, e non per vestire al meglio ogni singolo uomo con le sue particolarità.

Mario Moreno MoyanoMario Moreno Moyano, anima creativa di Ottavio Nuccio Gala, propone 5 collezioni diverse, una per ogni stile e personalità, ma tutte e 5 rispettano i canoni di equilibrio, proporzione ed eleganza che ogni uomo dovrebbe quantomeno conoscere. Visitando il nostro sito www.ottavionuccio.com potrete trovare abiti estremamente classici ed abiti più moderni, ma in nessun caso rischiereste di sembrare troppo agè.

Ogni abito è stato studiato nei minimi dettagli per venire incontro alle esigenze di modernità degli sposi più giovani, senza trasgredire le regole di etichetta imposte dal buon costume. In più, nel momento in cui verrete a trovarci in uno dei nostri punti vendita o presso un rivenditore autorizzato, il personale di vendita sarà competente e vi saprà consigliare al meglio.

 

 

Ogni sposo Ottavio Nuccio Gala è guidato nella scelta del suo abito da cerimonia uomo ed è consigliato in base alle regole di eleganza che potrebbe non conoscere. Siamo un team di esperti del settore che non vi guiderà solo nella scelta del giusto colore o tessuto, ma che nel frattempo saprà darvi importanti consigli per apparire perfetti nel giorno più importante della vostra vita, e che vi rimarranno anche in futuro come una buona cultura generale sull’abbigliamento maschile formale.

Abiti da cerimonia uomo

Ultimo dettaglio, ma non meno importante: Ottavio Nuccio Gala è 100% Made in Italy. La moda italiana è famosa in tutto il mondo perchè fa apparire ogni uomo disinvolto nel vestire, come se non facesse nessuno sforzo ed apparisse sempre elegante. Una tradizione della quale esserne fieri.

Abiti da cerimonia uomo

 

Abiti da cerimonia uomo: eleganza anche in estate

La stagione estiva è in pieno corso e molti matrimoni sono celebrati nei mesi di luglio e agosto. Gli abiti da cerimonia uomo sono dei capi di abbigliamento spesso mal visti durante i periodi molto caldi, ma se una coppia decide di sposarsi in estate l’uomo non può prescindere dall’indossare un abito da cerimonia, con accessori annessi.

Un uomo non deve essere elegante solo nei periodi dell’anno freschi o invernali, perchè l’eleganza è un’attitudine che perdura nel tempo. Molti uomini sfruttano la scusa del caldo per assumere dei comportamenti poco consoni ad un vero gentleman, togliendo di dosso sempre più capi scomodi o troppo caldi.

Le norme base del buon vestire esistono per una precisa ragione e devono essere rispettate; in questo post Mario Moreno Moyano, anima creativa di Ottavio Nuccio Gala, darà dei consigli da seguire per evitare di scadere in comportamenti poco apprezzabili da chi di eleganza se ne intende.

 

abiti da cerimonia uomo

 

  • Oggi si utilizza troppo spesso la scusa della libertà individuale per fare ciò che si vuole. Attitudine costante è quella di camminare per il centro delle città in costume e infradito: un comportamento assolutamente poco elegante, al limite del ridicolo. Cosa pensereste di un uomo che cammina in spiaggia con abito e scarpe in pelle? Ci sono abiti adatti per ogni situazione e bisognerebbero sempre rispettarsi delle basi minime di buon vestire.
  • Indossare una camicia a maniche corte, come già detto in altri post precedenti, risulta poco appropriato. La moda del momento le propone per mettere in evidenza muscoli e tatuaggi, ma una camicia lunga con risvolti alle maniche fino a sotto il gomito risulta sempre più elegante e consona, da portare lunga fin dopo il gomito. Le maniche corte sono una caratteristica di polo e magliette, così come le canottiere sono state create per i giocatori di  basket e andrebbero evitate durante una passeggiata in città.
  • se si indossano degli abiti formali, ancor di più se sono abiti da cerimonia uomo, la cravatta è un accessorio che non si può escludere. Altrettanto scorretto sarebbe indossare camicia e cravatta senza indossare la giacca. Se proprio si vuole evitare la cravatta, l’ideale sarebbe quello di indossare giacca e pantalone di tessuti e colori diversi per evitare di dare una immagine troppo formale.
  • Purtroppo, gli uomini che non vogliono rinunciare a vestire elegantemente, spesso d’estate indossano la cravatta con il nodo disfatto o addirittura sciolto, per far sì che non avvolga al meglio il collo. Se si deve indossare una cravatta in questo modo, tanto vale evitare di indossarla. Ci sono cravatte leggere o più informali per l’estate, e soprattutto gli sposi non devono mai portarla slacciata o con il nodo fatto male.
  • Le star di oggi sono molto stravaganti, sanno che l’immagine d’impatto vende meglio e quindi spesso si ritrovano ad indossare abiti assurdi pur di far parlare la stampa di loro. é il caso di Pharrell Williams che ha lanciato la moda della giacca da smoking abbinata ai bermuda, un omicidio per tutta l’etichetta del buon vestire mondiale. L’esagerazione e le mode passeggere non fanno parte dell’eleganza: tenetelo bene in testa.

I concetti di “tendenza del momento” e di “eleganza e buon vestire” sono molto lontani tra loro, anche se spesso la gente tende a volerli mischiare, ottenendo pessimi risultati.

Abiti da cerimonia uomo per l’estate

Mario Moreno Moyano, anima creativa di Ottavio Nuccio Gala, ha pensato anche agli sposi che hanno deciso di celebrare il loro matrimonio in estate, proponendo degli abiti freschi e colorati che facciano sentire ogni uomo a proprio agio. Sono abiti realizzati in tessuti leggeri come lino, cotone, fresco lana e seta. Queste 4 fibre naturali provengono da fonti rinnovabili e donano una bella sensazione di fresco a contatto con la pelle.

Gli abiti in cotone della collezione Fashion Color di Ottavio Nuccio Gala sono coloratissimi, donano allegria; cosa più importante, hanno un peso adatto al tipo di periodo nel quale si celebrerà il matrimonio, facendo in modo che lo sposo non si senta oppresso in un giorno così pieno di emozioni. Sono abiti adatti a cerimonie all’aperto nelle stagioni di primavera ed estate.

 

Abiti da cerimonia uomo

 

La lana utilizzata da Ottavio Nuccio Gala è di alta qualità: lana seta, fresco lana e altre varianti leggere ma qualitativamente eccellenti di questo tessuto. Gli abiti realizzati in questi tessuti sono i tight, tutto il morning dress cose e gli abiti della collezione Gentleman, perfetti per un matrimonio di mattina in una chiesa, un matrimonio civile o in un giardino.

 

Abiti da cerimonia uomo

 

La seta è utilizzata nella versione shantung, un tessuto con tanti giochi di luce. Questo tessuto è considerato tra i più pregiati al mondo. Gli abiti in shantung sono compresi nella collezione Fashion Color: abiti trendy per giovani sposi che non rinunciano ad un tocco modaiolo nemmeno nel giorno del loro matrimonio, ma rispettando sempre i canoni dell’eleganza e del buon gusto.

 

 

Altra fibra estiva estremamente leggera e facile da indossare durante i matrimoni estivi è il lino. Gli abiti in lino sono anch’essi nella collezione Fashion Color di Ottavio Nuccio Gala e sono abititi da cerimonia uomo freschi, in tonalità pastello, appropriati per matrimoni in spiaggia, all’aperto o in giardino.

 

 

Tutti questi abiti sono adatti per cerimonie in primavera o estate, celebrate in spiaggia, in campagna o in giardino, molto di moda attualmente e conosciute come “Nozze alternative”. Non abbiate paura di indossare un abito formale nei mesi caldi perchè Mario Moreno Moyano, anima creativa di Ottavio Nuccio Gala, ha la soluzione giusta per ogni tipo di cerimonia e personalità; non importa in che periodo o luogo si celebrino le nozze, l’importante è farsi sentire sempre a vostro agio, senza mai perdere di vista i canoni dell’eleganza e del buon vestire.