Abiti da sposo uomo invernali: glamour e lusso

Con l’arrivo dell’autunno cambia anche il panorama degli abiti da sposo uomo: i tessuti leggeri che si usano in estate, come il lino o il cotone, perdono il loro primato per lasciare spazio ai tessuti più adatti per l’autunno/inverno. I matrimoni invernali sono sicuramente meno diffusi di quelli primaverili o estivi, ma in quanto ad eleganza, lusso e glamour rimarranno per sempre insuperabili.

 

 

Sposarsi in autunno o in inverno richiede una attenzione maggiore ai dettagli. Ad esempio, la sala ricevimenti sarà sicuramente al chiuso e quindi non si potrà fare affidamento su un bel panorama ma bisognerà adattare la sala alle esigenze degli sposi; la cerimonia dovrà essere celebrata per forza all’interno di una chiesa, perdendo l’effetto suggestivo che, ad esempio, può avere una cerimonia celebrata sulla spiaggia; per quanto riguarda gli abiti, gli sposi dovranno probabilmente cercare degli accessori adatti alla stagione, come ad esempio un cappotto, dei guanti o un ombrello elegante in caso di pioggia.

 

 

Non esistono stagioni ideali per i matrimoni, ognuna ha le sue peculiarità e, per quanto riguarda i matrimoni invernali, essi sono caratterizzati dal glamour e dal lusso che ogni invitato può addurre. Questo perchè l’abito più diffuso in queste stagioni è lo smoking, e se il matrimonio è celebrato di sera e gli invitati indossano tutti uno smoking, l’atmosfera sarà quella di un meraviglioso party glamour come quelli dell’alta società.

 

Abiti da sposo uomo

 

Come già abbondantemente discusso, lo smoking ormai è ritenuto parte integrante delle cerimonie, indossabile sia dallo sposo che dagli invitati. Ci sono molte varietà di smoking e Mario Moreno Moyano, anima creativa di Ottavio Nuccio Gala, le ha sviluppate tutte nella collezione Black Tie per poter offrire ai propri clienti una vasta gamma di possibilità tra cui scegliere.

 

 

Innanzitutto, lo smoking per gli abiti da sposo uomo può essere con il classico collo sciallato a contrasto in raso nero o con collo a lancia, in raso o dello stesso tessuto dell’abito. Inoltre, la giacca varierà tra il classico modello a un bottone foderato o la giacca doppiopetto, elegantissima e che rimanda ad epoche di veri gentlemen. Il gilet può esserci o meno, dipende se lo sposo decide di indossarlo o di scegliere la fascia: qualora decidesse di indossare il gilet, esso potrà essere il classico 5 bottoni oppure anch’esso con scollatura ampia e la possibilità di collo sciallato.

Se lo sposo decide di indossare la fascia col papillon, potrà essere dello stesso tessuto dell’abito oppure fantasia, dipende solo dalla personalità dello sposo. Il pantalone dello smoking è quasi sempre nero, anche quando la giacca è colorata: il modello classico per eccellenza prevede le bande laterali in raso nero, ma oramai è diffuso anche un modello meno impegnativo liscio. Per quanto riguarda le scarpe, la scelta è più vasta: allacciata in vernice nera, allacciata bicolore, slipper in velluto, slipper in vernice.

L’accessorio per eccellenza che caratterizza uno sposo in smoking è la camicia: cotone doppio ritorto, pettorina plissè o piquè, abbottonatura coperta o scoperta, doppio polso per gemelli e collo diplomatico o francese. Le camicie adatte agli smoking sono estremamente eleganti e non utilizzabili per altri tipi di abito.

Queste sono caratteristiche generali che inquadrano lo smoking, ma in questo post ci soffermeremo maggiormente su un tessuto adatto allo smoking, e più precisamente agli smoking utilizzati d’inverno.

Abiti da sposo uomo in tartan: Royal Stewart e Black Watch

Con l’arrivo del Natale l’atmosfera è sempre magica, e il tartan è un tessuto che perfettamente si abbina ai colori del Natale. Mario Moreno Moyano, anima creativa di Ottavio Nuccio Gala, utilizza due tipi di tartan diversi per i suoi smoking, entrambi molto eleganti: il tartan “Royal Stewart” e quello “Black Watch”. La storia di questi due tipi di tessuto è interessante, ed è bene conoscerla.

 

Abiti da sposo uomo

 

Il tartan Royal Stewart, quello dalla base rossa per intenderci, è il tartan personale della famiglia reale degli Stewart e della regina Elisabetta II. Tutti i sudditi della regina devono indossare il tartan, ma è anche simbolo dei Royal Scots Dragoon Guards, delle famose Guardie Scozzesi, delle bande della regina ecc. Alla fine degli anni ’70 questo tipo di tartan è diventato popolare nella moda punk ma, un decennio prima, fu reso popolare dal pilota automobilistico di formula 1 Jackie Stewart perchè indossava sempre una fascia di tartan sul suo casco durante le gare.

Il secondo tipo di tartan, il Black Watch, è quello con fondo blu e non è utilizzato dalla famiglia reale, bensì è il tartan più diffuso in campo militare. Questo tipo di tartan è conosciuto anche con altri nomi: Government sett, Hunting Munro e Hunting Grant. Moltissimi clan militari indossano questo tipo di tartan perchè discendono tutti dal primo reggimento Black Watch che ha dato il nome a questo tessuto. La disputa è su quale tra i Black Watch e i Campbells abbiano usato per primi questo tessuto, ma la vittoria è stata accreditata ai Black Watch.

Ad ogni modo, questi due tipi di tartan sono utilizzati in cerimonie soprattutto natalizie molto eleganti: matrimoni, cene di gala, red carpet, cocktail parties. Sono abiti molto suggestivi che ben si adattano a scenari innevati, natalizi e festosi.

 

Abiti da sposo uomo

 

Gli abiti da sposo uomo per le cerimonie invernali non sono utilizzabili per altri periodi dell’anno o altri tipi di cerimonie: il dress code di un evento di gala è molto specifico e rigoroso. Tante sono le regole da rispettare per chi vuole indossare uno smoking nel giorno del suo matrimonio ma, se rispettate tutte a dovere, il risultato sarà sicuramente impeccabile e l’atmosfera generale sarà elegante e lussuosa.

Mario Moreno Moyano, anima creativa di Ottavio Nuccio Gala, presenta la collezione Black Tie 2015: un tripudio di eleganza estrema, per buoni intenditori della moda uomo formale.

 

Questo post è disponibile anche in: Inglese, Spagnolo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captha *